7 Marzo: ALESSIO SARDELLI “Dante a braccetto con Camaiti”

Volgare ma non ignorante, illetterato ma con la testa nel sacco, plebeo quanto volete ma non triviale, spiritoso anche nella licenza, assennato anche nella scapestreria, buono anche nella sventatezza, ma sempre onesto e contento quando in cuor suo sente di aver compiuto una gentilezza od un dovere: tale è il fiorentino, ragazzo o uomo che sia. E tale balza fuori dalla produzione vernacolare del Camaiti il quale può con giusto orgoglio affermare di aver inquadrato, nei suoi sonetti, altrettanti aspetti della vita “multiforme” – materiale e spirituale – del nostro popolo ed altrettante irridescenze dell’anima sua, così come con uguale orgoglio Firenze può vantarsi di aver creato, tale e quale noi lo vediamo, quel tipo di popolano così caratteristico che non trova riscontro in nessun altra regione d’Italia.

Camaiti morì improvvisamente il 12 Luglio del 1933

Inizio spettacolo ore 21.30 / 22.15 Angie’s pub (Via de’ Neri 35 rosso, Firenze / INGRESSO GRATUITO (prenotazione consigliata 055288302 / cantierefuturarte@gmail.com)

Camaiti1

 

Annunci