DEI DELITTI E DELLE PENE

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

un evento a cura di Alessio Martinoli

in collaborazione con Cantiere Futurarte

(cast in via di definizione)

Il 30 novembre come ogni anno riccorre l’anniversario dell’abolizione della pena di morte in toscana, primo stato al mondo a mettere in pratica gli insegnamenti del pensiero illuminista nel 1786. Dei delitti e delle pene rappresenta l’opera che ha maggiormente ispirato e influenzato la filosofia del diritto messa in pratica nel granducato di toscana. Leggere oggi, nel 2016, integralmente, senza filtri il saggio di Cesare Beccaria vuol dire tornare alle radici di quella scelta rivelandone le ragioni più profonde.

Leggere integralmente un trattato di filosofia presente in tutti i programmi scolastici in uno spazio come il Caffè degli Artigiani è un tentativo di far vivere e di mettere in luce le riflessioni di un ragazzo (Cesare Beccaria nel 1764, anno di pubblicazione, aveva 26 anni) per dargli corpo nel presente e di riappropriarsi delle scelte cosidette d’avanguardia che la nostra società ha portato avanti nella storia. Poiché il mondo dal 1786 ci ha seguito in parte, ma non completamente…

La lettura ha una durata di 4 ore circa

La lettura integrale si svolgerà il 30 Novembre 2016 al Caffè degli Artigiani (Via dello Sprone 16r, Firenze) dalle ore 19 alle 24 con il seguente programma

19.00-19.50_Prima parte (I-IX, 50′) – 1° Allestimento Spazio

A chi legge / Introduzione / I. Origine delle pene /II. Diritto di punire /III. Conseguenze /IV. Interpretazione delle leggi /V. Osurità delle leggi /VI. Proporzione fra i delitti e le pene / VII. Errori nella misura delle pene / VIII. Divisione dei delitti /IX Dell’onore.

Prima pausa (25′)

20.15-21.05_Seconda parte (X-XX, 50′)

X. Dei duelli / XI. Della tranquillità pubblica / XII. Fine delle pene /XIII. Dei testimoni / XIV. Indizi, e forme di giudizi / XV. Accuse segrete / XVI. Della tortura / XVII.  Del fisco / XVIII. Dei giuramenti / XIX. Prontezza della pena /XX. Violenze.

Seconda pausa (25′)

21.30-22.30_Terza parte (XXI-XXXI, 60′)

XXI. Pene dei nobili / XXII. Furti / XXIII. Infamia /XXIV. Oziosi / XXV. Bando e confische / XXVI. Dello spirito di famiglia / XXVII. Dolcezza delle pene / XXVIII.  Della pena di morte / XXIX. Della cattura / XXX. Processi e prescrizione /XXXI. Delitti di prova difficile.

Ultima pausa (25′)

22.55-23.50_Ultima parte (XXXII-XLVII, 55′)

XXXII. Suicidio / XXXIII. Contrabbandi / XXXIV. Dei debitori /XXXV. Asili / XXXVI. Della taglia / XXXVII. Attentati, complici, impunità / XXXVIII. Interrogazioni suggestive, deposizioni / XXXIX.  Di un genere partcolare di delitti / XL. False idee di utilità / XLI Come si prevengamo i delitti /XLII. Delle scienze / XLIII. Magistrati / XLIV. Ricompense / XLV. Educazioneel / XLVI. Delle grazie / XLVII. Conclusione

La lettura verrà provata all’interno degli spazi della struttura socio-sanitaria RSA “Il Giglio” (Via Santa Maria a Cintoia 9 / A, Firenze).

Info esperimentodeserto@gmail.com / esperimentodeserto.wordpress.com

Annunci